Minori e Gioco d’Azzardo: i ragazzi sono più fragili?

“Quando alla mattina entro in tabaccheria per comprare le sigarette è veramente rilassante vedere le macchinette spente. So che riuscirei a resistere, abbiamo ragionato su tutte le cose che posso fare per non giocare, però trovare le macchinette spente è veramente rilassante” (Marco, giocatore da quando aveva 15 anni)

Il Gioco d’Azzardo è certamente un fenomeno trasversale e non strettamente correlato ad aspetti culturali, di genere, di status e di età. Ma alcune categorie meritano maggiore attenzione?

Leggi tutto “Minori e Gioco d’Azzardo: i ragazzi sono più fragili?”